Blue Flower

MATRIMONIO IN CHIESA

 

Certificato di Battesimo, che viene richiesto alla parrocchia dove si è celebrato

Certificato di Cresima da richiedere alla Parrocchia dove si è svolta

Certificato di Stato Libero Ecclesiastico

L'attestato di partecipazione ai corsi prematrimoniali

MATRIMONIO CIVILE

 

L'atto di nascita

Certificato contestuale che comprende residenza, stato libero e cittadinanza

 

MATRIMONIO PARTICOLARE

MATRIMONIO CIVILE

- Uno dei futuri coniugi o entrambi arrivano da precedente matrimonio 

Se il matrimonio precedente è stato annullato dalla Chiesa occorre presentare il documento di annullamento con quello di divorzio.

- Uno dei futuri coniugi è vedovo 

Occorre presentare il certificato di morte del coniuge defunto.

- Se i futuri coniugi hanno già dei figli, occorre che il padre e futuro sposo, qualora non lo avesse già fatto,  riconosca i figli legalmente prima del matrimonio.

- Uno dei futuri coniugi è straniero 

Il futuro coniuge deve essere in possesso del permesso di soggiorno e del certificato di residenza.

Occorre un certificato di capacità matrimoniale valido per i cittadini stranieri

Questo nullaosta viene rilasciato dal Consolato (autorità diplomatica competente del paese di origine) e deve essere legalizzato in Prefettura.